Guadagnare con il proprio sito

Avete creato un sito internet? È abbastanza visitato? Perchè non guadagnarci qualcosina? È possibile guadagnare con le pubblicità anche se non si diventa di certo miliardari, è una piccola entrata che può far piacere. Ovviamente gli introiti sono rapportati al seguito che il vostro sito ha, se vi seguono in quattro gatti non sprecate il vostro tempo, ma se avete un ampio seguito potete guadagnarne in proporzione, per intenderci più crescono i followers (e quindi le visite) più aumentano i guadagni. È proprio la rete a dare i mezzi per guadagnare con le pubblicità. Ad esempio, conosci Google Adsense? È il servizio di pubblicità di Google che consente di guadagnare a seconda dei click che hanno i banner o i video che Adsense ti permette di inserire nel tuo blog o sito. Chiariamo di che si tratta. È un sistema molto furbo in quanto sceglie automaticamente annunci che si rapportino alle tue pagine web. Ad esempio se hai un blog di cucina potrebbe generare annunci su pentole o cose varie o magari su libri di cucina. I guadagni variano in base a quante persone visitano il tuo sito e quante cliccano sui banner.

Vedi anche esempi di blog.

Attenzione il sistema non ammette frodi, ovvero non puoi cliccare tu stesso o convincere qualcuno a cliccare dalla mattina alla sera sul tuo sito per aumentare i guadagni, Google Adsense punisce severamente chi lo fa, ti ritira i banner per non darteli mai più.

Come ci si inscrive? Molto semplice, quello che devi iscrivere è il sito. Se hai un account Google puoi registrarti facilmente a Google Adsense compilando i tuoi dati e quelli del tuo blog. A questo punto dovrai aspettare almeno un paio di giorni, infatti Adsense deve valutare se il tuo sito merita o meno i banner pubblicitari, se ha seguito, calcolerà la validità del tuo sito e ti darà un responso. Se questo responso è positivo riceverai una mail di conferma e potrai continuare la registrazione. A questo punto Google ti fornisce dei codici Html tramite la quale inserire i banner all’interno del tuo sito.

E per il pagamento? Devi solo fornire dei dati di fatturazione. Tramite posta poi si riceve un Pin per il controllo dei pagamenti. Ricevi il primo pagamento col il pay per click solo se hai raggiunto almeno 70 euro. Google Adsense paga o in bonifico o con assegno.

Non solo Google però offre servizi per guadagnare con le pubblicità, esistono altri metodi. Ci sono anche Zenox o Tradedoubler che offrono guadagni discreti, ovviamente dipende sempre dal tuo blog, se viene cliccato o meno. Quindi se vuoi guadagnare devi prima fare in modo che il tuo sito abbia un ampio seguito altrimenti non si va da nessuna parte.

Vedi anche guadagnare con un blog.

Crea il tuo blog in 10 minuti

Per creare il tuo primo blog ti bastano 10 minuti. Leggi la guida step by step ed inizia la tua avventura da blogger!