A cosa serve Akismet su WordPress e come configurarlo

Quando installiamo il nostro WordPress self hosted, abbiamo un plugin già installato. Il suo nome è Akismet. Per farlo funzionare, bisogna attivarlo. Oggi vedremo insieme cosè Akismet e come fare ad utilizzarlo.

Akismet serve a proteggere il nostro blog dallo spam indesiderato. Lo spam viene fatto attraverso i commenti. Oltre ad inquinare il nostro spazio web con una montagna di link spazzatura, rischia di far recepire il nostro blog al pari di questa pratica, cioè, un blog che fa spam.

A cosa serve Akismet su WordPress e come configurarloEssendo questa cosa mal vista da google, è nostro preciso compito evitare che accada. Se non sei soddisfatto, c’è un’altro motivo per qui bisogna difenderci da questi attacchi. Appesantisce il nostro database (limitato) e ci troveremo a dover fare un bel giorno, una pulizia totale e molto lunga.

Utilizzando Akismet, possiamo evitare tutto questo. Quando lo utilizzerai non potrai fare a meno di notare una cosa. Questo antispam, sembra possedere un’intelligenza propria. In realtà si tratta di un algoritmo che impara dai propri errori, molto meglio di come farebbe una persona. Quando “si accorge” che molte persone segnalano un tipo di contenuto come spam, lo inquadra subito come tale per tutti gli altri blog.

Come installare Akismet

Prima di tutto attiviamo il Plugin. Vedremo comarire nel menù di sinistra una nuova voce.

Plugin-> Configurazione Akismet.

Clicchiamoci sopra. Adesso non spaventatevi nel vedere che il plugin vi richiedere una parola chiave (Key). La inserirete tra due minuti. Aprite una nuova finestra e utilizzate questo link:http://www.akismet.com.

Dal sito ufficiale potrete richiedere una chiave API. Si può scaricare la versione gratuita per i siti non commerciali, mentre per quelli commerciali, possiamo usufruire di un pacchetto. Una volta scelta l’opzione che fa a caso nostro, bisogna cliccare su “registrati”. Si aprirà un modulo di iscrizione.

Se non si possiede un account WordPress dovremo crearlo, altrimenti, si deve cliccare su “ho già un account WordPress.com”. Finita l’autenticazione con WordPress bisogna tornare su Akismet.

Terminiamo gli ultimi passaggi e clicchiamo su “continua”. A questo punto, riceveremo sulla casella e-mail la nostra chiave API.

Questa andrà copiata nell’area d’amministrazione del nostro blog, lasciata in sospeso prima, e abbiamo terminato la procedura! Finalmente il nostro spazio web è protetto dallo spam indesiderato!

Ricordiamoci però che, qualora il blog passerà da “non commerciale” a “commerciale”, dovremo pagare il piano tariffario ad Akismet adatto alle nostre esigenze. Fino a quel momento, la tariffa è di 0€.